Avviso importante: tutti i testi di questo sito web sono stati tradotti da diverse lingue. Ci scusiamo per la loro qualità, potrebbe essere di qualità inferiore al solito. Saluti, l'Amministrazione del sito. E-mail: [email protected]

File Mac Hosts: come modificare \ etc \ hosts in OS X con TextEdit

Il file hosts Mac è un file a livello di sistema situato in / etc / hosts che mappa gli indirizzi IP ai nomi host per il networking Mac OS X. Molti utenti modificano e modificano il file host in modo che possano indirizzare un dominio a un indirizzo IP diverso, sia per lo sviluppo locale, che bloccano i siti, sia semplicemente per accedere a server alternativi da varie app e funzioni a livello di sistema. Gli utenti più avanzati modificheranno il file hosts dal terminale OS X utilizzando nano o vim, ma per coloro che preferiscono rimanere all’interno della GUI di Mac OS, puoi anche modificare il file hosts di Mac tramite TextEdit o anche un’applicazione di terze parti come BBEdit o TextWrangler. Questo offre un’opzione più user friendly rispetto a passare attraverso la riga di comando.

Se non hai un motivo specifico per modificare il file hosts Mac in OS X, non dovresti farlo. Un file hosts formattato in modo errato o una voce errata può portare a problemi e problemi DNS con vari servizi Internet. Questo è per utenti esperti.

Come modificare il file Hosts Mac in / etc / hosts con TextEdit OS X

Questo approccio alla modifica di / etc / hosts con TextEdit funziona con qualsiasi versione di OS X. Per gli utenti Mac che eseguono OS X 10.11 o versioni successive, è necessario prima disabilitare la protezione SIP, altrimenti il ​​file Mac / etc / hosts verrà bloccato quando si tenta di accedervi da TextEdit.

  1. Esci da TextEdit se è attualmente aperto
  2. Avvia l’applicazione Terminale in Mac OS X, che si trova in / Applicazioni / Utility /
  3. Immettere il seguente comando esattamente per aprire il file hosts Mac all’interno dell’applicazione GUI TextEdit
  4. sudo open -a TextEdit / etc / hosts

  5. Premi Invio e inserisci la password dell’amministratore per OS X quando richiesto per autenticare l’avvio tramite sudo
  6. Come modificare il file hosts in TextEdit di Mac OS X

  7. Il file / etc / hosts verrà avviato in TextEdit come un file di testo in cui può essere modificato e modificato secondo necessità, al termine utilizzare File> Salva o premere Command + S come al solito per salvare le modifiche al documento degli host *
  8. Esci da TextEdit, quindi esci da Terminale quando hai finito

Come modificare il file hosts Mac in TextEdit per OS X

* Se il file hosts mostra come “bloccato” e non salverà le modifiche nonostante sia stato lanciato tramite sudo, è probabile che non si disabiliti SIP come menzionato nell’introduzione. È possibile disattivare SIP in OS X con queste istruzioni, che richiede un riavvio del Mac. Questo è necessario per le versioni moderne di OS X, anche se puoi scegliere di modificare il file hosts usando la riga di comando con nano come descritto qui senza regolare SIP.

È buona norma fare un duplicato del file hosts in modo che se si interrompe qualcosa si può facilmente risolverlo, anche se qui abbiamo il file host predefinito originale nel caso in cui sia necessario ripristinarlo. È anche una buona idea impostare la modalità testo normale come predefinita per TextEdit.

Probabilmente vorrete cancellare la cache DNS dopo aver modificato il file hosts, ecco come svuotare DNS in OS X El Capitan e nelle versioni moderne di Mac OS e come fare lo stesso nei precedenti rilasci.

Gli utenti possono anche scegliere di modificare Mac OS X / etc / hosts con TextWrangler, BBEdit o un’altra applicazione di terze parti. Il trucco è in gran parte lo stesso di Text Edit, che richiede ancora l’uso di sudo, ma modifica il nome dell’applicazione specificato come segue.

Apertura di / etc / hosts con TextWrangler:

sudo open -a TextWrangler / etc / hosts

O lanciando / etc / hosts in Bbedit:

sudo open -a BBEdit / etc / hosts

Mentre gli approcci menzionati funzionano in tutte le versioni moderne di OS X, le versioni precedenti di Mac OS X possono anche avviare il binario di TextEdit con gli host direttamente dalla riga di comando con la seguente sintassi:

sudo ./Applications/TextEdit.app/Contents/MacOS/TextEdit / etc / hosts

Questo metodo non funzionerà nelle ultime versioni, tuttavia, quindi preferirai fare affidamento sul comando open.

Sei a conoscenza di un altro trucco per modificare il file host Mac in modo semplice tramite TextEdit o un’altra app GUI? Fateci sapere nei commenti.

Like this post? Please share to your friends: