Avviso importante: tutti i testi di questo sito web sono stati tradotti da diverse lingue. Ci scusiamo per la loro qualità, potrebbe essere di qualità inferiore al solito. Saluti, l'Amministrazione del sito. E-mail: [email protected]

Correggi l’errore “La tua connessione non è privata” in Google Chrome

Avendo usato un computer di parenti di recente ho scoperto che il loro browser Google Chrome lanciava costantemente un messaggio di errore “La tua connessione non è privata” su molte pagine web, impedendo così il caricamento della pagina a meno che non decidessero di ignorare e ricaricare la pagina “non privata” . Il messaggio “non privato” può essere un po ‘sconcertante, quindi non c’è da meravigliarsi che possa allarmare alcuni utenti. È interessante notare che questo errore si stava verificando sia sul browser Mac OS X Chrome, sia su un computer Windows separato che utilizzava anche il browser Chrome, ed erano convinti di essere stati vittima di qualche elaborato trucco.

Bene, state tranquilli che non c’era nessun trucco. Si tratta di un messaggio di errore notevolmente semplice da risolvere in Google Chrome, quindi se riscontri il messaggio di errore “la tua connessione non è privata” su qualsiasi computer, puoi risolverlo rapidamente indipendentemente dall’errore riscontrato su un Mac o Windows PC.

Correzione dell’errore “La tua connessione non è privata” in Chrome correggendo l’orologio di sistema

Il motivo principale per cui è possibile riscontrare questo messaggio di errore è dovuto al fatto che l’orologio di sistema del computer non è stato impostato correttamente. Questo può accadere accidentalmente, a causa di mancanza di corrente, quando un computer viene spento per un lungo periodo di tempo, dalla batteria in esaurimento, dal viaggio nel tempo (solo scherzando, forse), o semplicemente impostando erroneamente l’orologio nel momento sbagliato . È così facile da risolvere che non importa come sia successo, ecco come fare su Mac e Windows:

Correggere l’errore in Chrome per Mac OS X correggendo la data dell’ora:

  1. Esci da Chrome
  2. VAI al menu  Apple e scegli “Preferenze di Sistema” quindi fai clic su “Data e ora”
  3. Sotto la scheda Data e ora, scegli “Imposta data e ora automaticamente” e assicurati che sia selezionato, configurato per il fuso orario appropriato per la tua posizione
  4. Riavvia Chrome e visita di nuovo il sito Web in questione, il messaggio di errore dovrebbe scomparire

Imposta l'orologio

Se ciò accade dopo che un Mac è stato spento per un po ‘o si è riavviato, potrebbe essere perché la batteria CMOS integrata sta morendo o è morta, questo può essere particolarmente vero con i Mac più vecchi. La soluzione più semplice sarebbe quella di portarlo ad Apple per la riparazione, o semplicemente di essere sicuri che il Mac sia connesso a Internet regolarmente in modo da poter estrarre la nuova data e ora precise dal server remoto per impostarlo correttamente.

Risolvere l’errore in Chrome per Windows correggendo l’orologio:

  1. Esci dal browser Chrome
  2. Fai clic destro sull’orologio di sistema nella barra di avvio, che si trova nell’angolo in basso a destra dello schermo
  3. Scegli di modificare le impostazioni di data e ora, quindi imposta la data in modo accurato (o, meglio ancora, se la versione di Windows lo supporta, impostalo per configurarlo automaticamente sincronizzandolo su un server orario * in modo da non dover fare confusione con di nuovo)
  4. Quando l’orologio è stato impostato sulla data e l’ora corrette (data di oggi, questo momento nel tempo), riavvia Chrome e visita di nuovo le pagine Web, il messaggio di errore dovrebbe scomparire

* La sincronizzazione del time server Windows può essere abilitata in Pannello di controllo> Orologio> Data e ora> Ora Internet> e scegliendo “Sincronizza con un server ora di Internet”, scegliendo Aggiorna ora, quindi facendo clic su OK

Sincronizza l'Internet Time Server in Windows

Come accennato, se il messaggio di errore continua a tornare dopo che il PC Windows è stato riavviato o spento, è quasi certamente perché la batteria di bordo è morta o sta morendo. Questo può essere sostituito da una tecnologia locale, ma un’altra soluzione è semplicemente assicurarsi che il computer Windows si connetta a Internet all’avvio in cui può impostare con precisione l’ora e la data e completare tale processo prima di tentare di utilizzare il web.

RACCOMANDATO: aggiorna Chrome alla versione più recente

Se possibile, aggiorna il browser Google Chrome all’ultima versione disponibile su http://chrome.com. Questo potrebbe non essere possibile con hardware vecchio bloccato su una versione precedente del software di sistema o una versione precedente del browser, ma le nuove versioni spiegano meglio questo messaggio di errore e rendono un po ‘più ovvio un problema di orologio di sistema, come il messaggio di errore dirà spesso “Il tuo orologio è indietro” o “Il tuo orologio è in anticipo”, con un blurb “Net :: ERR_CERT_DATE_INVALID” per andare avanti con esso. È abbastanza semplice, ma a volte vedrai il messaggio “” La tua connessione non è privata “o Net: ERR_CERT_AUTHORITY_INVALID o Net: ERR_CERT_COMMON_NAME_INVALID invece, in particolare sulle versioni precedenti di Chrome, o in base a quanto lontano nel passato o futuro l’orologio è impostato.

Cromo

Questo è bastato per risolvere il messaggio “connessione non privata” su una famiglia di computer (per chi si chiede, in questo caso è probabile che sia accaduto sia sul Mac che sul PC Windows perché sono stati entrambi spenti e scollegati per diversi mesi in magazzino ), quindi se riscontri questo messaggio da solo, correggi la data, aggiorna Chrome e quasi sicuramente tornerai a navigare, senza problemi.

Per quello che vale, date errate su un computer o un dispositivo possono causare anche altri tipi di devastazione, dall’impossibilità di installare OS X a causa di errori di verifica, applicazioni Mac App Store che non si avviano, per far funzionare un iPhone con il bug della data del 1970, quindi, essere sicuri che la data sia impostata correttamente e con precisione è spesso una soluzione di risoluzione dei problemi fondamentale per molti problemi di software, sia su Mac, PC Windows o iPhone.

Like this post? Please share to your friends: