Avviso importante: tutti i testi di questo sito web sono stati tradotti da diverse lingue. Ci scusiamo per la loro qualità, potrebbe essere di qualità inferiore al solito. Saluti, l'Amministrazione del sito. E-mail: [email protected]

Come svuotare DNS Cache in OS X El Capitan

Flushing DNS Cache in OS X 10.11+

Questo metodo di cancellazione della cache DNS si applica a tutti i Mac che eseguono versioni di OS X El Capitan, con versione 10.11 o successiva:

  1. Apri l’applicazione Terminale, disponibile in / Applicazioni / Utility / o con Spotlight
  2. Al prompt dei comandi, immettere la seguente sintassi, quindi premere Invio:
  3. sudo dscacheutil -flushcache; sudo killall -HUP mDNSResponder; diciamo che la cache DNS è stata svuotata

  4. Immettere la password dell’amministratore quando richiesto (richiesto da sudo) per eseguire la cancellazione della cache DNS
  5. Quando senti “DNS Cache flushed” sai che il comando ha avuto successo *

Svuota la cache DNS in OS X EL Capitan

Ecco fatto, la cache DNS verrà svuotata. Probabilmente vorresti chiudere e riavviare le app che utilizzano DNS, come un browser web, affinché le modifiche vengano trasferite alle app connesse a Internet.

La cancellazione delle cache DNS locali è comunemente richiesta dagli sviluppatori web, dagli amministratori di rete, dall’esecuzione di ricerche dettagliate accurate con l’host e da chiunque modifica il file host o regola le impostazioni del nome di dominio per server più veloci o per altri scopi.

Se si intende svuotare spesso le cache DNS, un semplice alias inserito nel file .profile appropriato può essere utile per un utilizzo futuro rapido:

alias flushdns = ‘dscacheutil -flushcache; sudo killall -HUP mDNSResponder, dire arrossato’

Gli utenti possono anche ritagliare la porzione di dire e dividere il comando in più parti, anche se un solo liner è spesso la via più facile da percorrere.

sudo dscacheutil -flushcache

Quindi avviare separatamente il comando killall mDNSResponder:

sudo killall -HUP mDNSResponder

Questa rotta non fornirà alcun feedback uditivo che i comandi abbiano avuto successo.

Questo vale per le ultime versioni di OS X, mentre coloro che eseguono versioni precedenti di Yosemite possono trovare le indicazioni qui per lo stesso effetto con una stringa di comando diversa, come possono gli utenti di versioni precedenti di Mac OS X come Mavericks e Snow Leopard, o anche le versioni polverose di Tiger, Panther e Jaguar là fuori. Dal punto di vista mobile, gli utenti di iPhone e iPad possono svuotare rapidamente la cache DNS in iOS con un semplice trucco.

Like this post? Please share to your friends: