Avviso importante: tutti i testi di questo sito web sono stati tradotti da diverse lingue. Ci scusiamo per la loro qualità, potrebbe essere di qualità inferiore al solito. Saluti, l'Amministrazione del sito. E-mail: [email protected]

Come abilitare TRIM su SSD di terze parti in Mac OS X con trimforce

Per gli utenti Mac che utilizzano volumi SSD di terze parti, il nuovo comando trimforce consente a OS X di abilitare forzatamente la funzione TRIM su tali unità. trimforce è incorporato direttamente nelle nuove versioni di OS X ed è davvero facile da abilitare (o disabilitare), richiedendo una rapida visita alla riga di comando e un riavvio del Mac per il completamento.

Per poter abilitare TRIM su volumi SSD non Apple con il comando trimforce, il Mac necessiterà di un SSD di terze parti e per eseguire OS X El Capitan 10.11.xo OS X Yosemite 10.10.4 o versioni successive, il il comando non esiste nelle versioni precedenti di OS X (sebbene le versioni precedenti di OS X possano utilizzare l’utilità di abilitazione TRIM di terze parti).

Assicurarsi di eseguire il backup prima di utilizzare il comando TRIM, sia con Time Machine o il metodo di backup completo scelto, e continuare a eseguire il backup dei dati su base regolare, in quanto l’utilizzo di trimforce potrebbe causare perdite di dati o problemi. Apple afferma espressamente nel comando che lo strumento non è garantito, e quindi spetta all’utente rischiare di usare la funzione o meno.

Può essere ovvio, ma nota che TRIM è abilitato automaticamente per impostazione predefinita per tutti gli SSD Apple, ovvero se il tuo Mac viene fornito con un’unità SSD installata da Apple, questa non è un’utilità necessaria. trimforce è rivolto specificamente agli utenti che utilizzano unità SSD di terze parti con i propri Mac. Allo stesso modo, TRIM non funziona su dischi rigidi standard, e quindi non è necessario nemmeno in quelle situazioni. Infine, alcuni prodotti SSD sono dotati delle proprie funzioni di raccolta dei dati obsoleti incorporati, annullando la necessità di TRIM.

Come abilitare TRIM su unità di terze parti in OS X con trimforce

Hai già completato un backup? Non tentare di abilitare TRIM senza farlo. Quando hai finito, avvia Terminal da / Applicazioni / Utility / e inserisci la seguente stringa di comando:

sudo trimforce enable

Premi Invio e inserisci la password dell’amministratore, ti verrà presentato il seguente messaggio per ricordarti che l’utilità non ha alcuna garanzia e che devi eseguire il backup dei tuoi dati. Non ignorare questo consiglio.

Supponendo che tu stia bene con il rischio, premi Y per continuare e segui le istruzioni, colpendo di nuovo Y per abilitare TRIM. Abilitare TRIM utilizzando il comando trimforce richiede il riavvio del Mac, che avverrà automaticamente una volta abilitata o disabilitata la funzionalità. Quando viene visualizzato il messaggio “Operazione riuscita”, il Mac verrà riavviato rapidamente con TRIM attivato.

Usare trimforce per abilitare TRIM in Mac OS X

Disabilitazione TRIM in Mac OS X con trimforce

Se si desidera disattivare la funzione TRIM in OS X su questi volumi di party, è sufficiente modificare il comando trimforce per disabilitare invece:

sudo trimforce disabilita

Ancora una volta, il Mac dovrà riavviare per completare il processo di disabilitazione TRIM.

Se vuoi saperne di più su TRIM e su come aiuta la funzione SSD, puoi leggere un po ‘più dettagli tecnici sulla pagina di Wikipedia per la funzione TRIM.

Like this post? Please share to your friends: